HOME DOVE GALLERIE SERVIZI NEGOZIO DIRE SI'
a b

Orbetello, Cattedrale di Santa Maria Assunta

Situata nella centrale piazza della Repubblica, a due passi dalla laguna, la Cattedrale di Santa Maria Assunta è l’edificio sacro più importante di Orbetello.
La chiesa probabilmente venne costruita sui resti di un tempio pagano, come sembra dimostrare anche il fatto che si innalza su un alto basamento simile al podio di un tempio.
Le prime notizie certe dell’edificio risalgono comunque ai primi anni del XIII secolo anche se sostanziali lavori nella facciata, che presenta un grande rosone centrale ed una ricca decorazione plastica, vennero effettuati tra il 1370 e il 1376 in stile tardo gotico per volere della famiglia Orsini, come attesta una lapide posta sull’architrave del portale.
Nello stipite di sinistra del portale si trova lo stemma di Orbetello, un leone rampante qui raffigurato senza fiocina; collocato negli stessi anni in cui fu costruita la facciata, si tratta della prima rappresentazione dello stemma della città. 
L’interno, diviso in tre navate, colpisce per l’ampiezza e per la ricca decorazione tardobarocca, che trova la massima espressione nella cappella, che si apre sulla navata destra, dedicata a San Biagio, patrono della città. Questo ambiente, con copertura a cupola, presenta un elaborato altare a timpano spezzato che conserva la testa del santo entro un pregevole busto reliquario in argento sbalzato e cesellato.
La chiesa è arricchita da innumerevoli dipinti e decorazioni ma colpisce, per la sua semplicità, una pesante lastra marmorea altomedievale, rinvenuta all’interno dell’edificio nel 1964 durante dei lavori e riutilizzata come paliotto d’altare. Questo raro manufatto, datato al IX secolo, è scolpito a rilievo e presenta 24 formelle decorate con antichi elementi dal significato simbolico come l’unicorno, il serpente e l’uva.
 
 

..

----

----